p. iva 02861970164
Next Level: modalità d’iscrizione
maggio 31, 2018
Crostata di frolla al pomodoro con gelatina di datterini, mozzarella di bufala campana e capperi
settembre 7, 2018

Tapioca marinata al cappuccio con burrata, arachidi grigliate, pimpinella e rafano


TAPIOCA MARINATA AL CAPPUCCIO ROSSO CON BURRATA, ARACHIDI GRIGLIATE, PIMPINELLA E RAFANO


La tapioca è un alimento tropicale ricco di amido e povero di proteine e sali minerali, ricavato dalle radici di manioca amara, una pianta molto apprezzata e utilizzata nell’Africa equatoriale e nel Sudamerica.

Se vi è piaciuta la ricetta, fatecelo sapere e non scordate di aggiornarci sulle vostre creazioni!

TITOLO RICETTA
TAPIOCA MARINATA AL CAPPUCCIO ROSSO CON BURRATA, ARACHIDI GRIGLIATE, PIMPINELLA E RAFANO
AUTORE
Chef FRANCESCO BALDISSARUTTI
PORZIONI
4 persone
INGREDIENTI
Tapioca in perleGr. 100
Cavolo cappuccio rossoUn. 0,5
Burrata (fresca da 250 gr)Un. 1
Arachidi (tostate e salate)Gr. 50
Pimpinella fresca (rametto)Un. 10
Rafano fresco (radice)Un. 1
Aceto di vino biancoGr. qb
SaleGr. qb
Pepe biancoGr. qb
Aceto balsamicoGr. qb
Olio extravergine di olivaGr. qb
PROCEDIMENTO

Taglia a pezzettoni il cavolo cappuccio e passa alla centrifuga per estrarne il succo, conserva a parte. Cuoci un minuto in acqua bollente la tapioca (gettala in acqua che bolle e conta il tempo da quando riprende il bollore) fai raffreddare, scolandola in un colino sotto acqua fresca corrente. Fai questo procedimento per due volte. La terza volta che ripeti questa operazione lascia cuocere per 2 minuti, scola e senza raffreddarla in acqua mettila in una bowl. Lascia raffreddare un attimo a temperatura ambiente e condisci con l’acqua del cavolo cappuccio rosso, il sale, il pepe e l'aceto di vino bianco. Lascia riposare per almeno due ore (aggiungendo se serve altra acqua di cavolo, essendo la tapioca un amido trattiene i liquidi, si gonfia e prende gusto e colore). Tosta su una griglia con l’aiuto della carta da forno e uno stampino di ferro, falli raffreddare e tritali grossolanamente. Prepara dei ciuffetti di burrata scartando la buccia esterna.

Una volta che la tapioca si è idratata e gonfiata bene, sistema di gusto con sale, pepe, aceto di vino bianco ed altra eventuale acqua del cappuccio. Scola su un piccolo setaccino, per eliminare il liquido in eccesso (deve sembrare un caviale). 

NB: L’aceto di vino bianco può essere sostituito con l’aceto di champagne. 

SERVIZIO
Disponi su un piatto dei mucchietti di tapioca, alterna i ciuffetti di burrata, versaci sopra qualche goccia di aceto balsamico tradizionale, la granella di arachidi grigliati, un filo d’olio extra vergine d’oliva, qualche foglia fresca di pimpinella e termina con una grattugiata di rafano fresco (privato della buccia).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *