ANTONIO CUOMO

Classe 1980, napoletano d’origine ma lombardo per adozione. Autodidatta ma figlio d’arte, (il padre era chef su navi da crociera), è cresciuto professionalmente grazie ad esperienze con Gianluca Fusto, Davide Scabin ed Andrea Berton, allargando i propri orizzonti anche nel mondo della pasticceria e della panetteria. È lo stesso chef Antonio Cuomo a raccontare il suo percorso: “Sin da piccolo mi aggiravo tra le cucine di mio padre, è stato lui a trasmettermi un’incredibile passione. Il mio segreto è la curiosità, la voglia di scoprire e sperimentare senza mai stravolgere le caratteristiche degli alimenti. La mia è la ricerca di un equilibrio fra tradizione e creatività, tenendo conto di alcuni principi fondamentali come il recupero degli ingredienti tradizionali, il rispetto delle stagioni e dei tempi di cottura per conservare intatti i principi nutritivi ed i sapori. Uno dei punti fermi della mia filosofia di cucina è l’homemade: per essere certi della qualità tutto viene rigorosamente preparato in casa.”